skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

CPU e GPU

Processori Intel Core basati sull’archiettura Skylake e processore grafico Amd Radeon R9 della serie M300.

Il comparto di calcolo degli iMac presenta aggiornamenti limitati rispetto alla precedente generazione. La Linea da 21,5 pollici utilizza processori lntel Core di quinta generazione, mentre quelli di sesta generazione sono disponibili solo sui modelli da 27 pollici.
cpu_gpuTutte le configurazioni base propongono processori di classe Core i5 dotati di quattro core fisici (solo il modello da 21,5 pollici più economico integra un processore dual core), ma sprovvisti della tecnologia Hyper-Threading. Quattro core sono sufficienti per svolgere la maggior parte delle applicazioni standard di produttività personale, ma quando si passa a software per la creazione di contenuti la presenza di un processore quad core con Hyper-Threading è  pressoché tassativa.
Il guadagno in termini di reattività del sistema e nei tempi di elaborazione risulta tangibile a livello macroscopico e senza l’utilizzo di benchmark.
Sul fronte del comparto grafico gli iMac da 27 pollici dispongono tutti di una Gpu di classe mobile Radeon R9 con un minimo di 2 Gbyte di memoria dedicata. È una scelta oculata che permette non solo di pilotare in modo agevole il display con risoluzione 5K anche con applicativi che sfruttano tecnologie 3D, ma che mette a disposizione un’importate risorsa di accelerazione di calcolo per applicativi che sfruttano le librerie OpenCL – come Photoshop di
Adobe – oppure OpenGL.

Installando un sistema operativo Microsoft Windows attraverso la tecnologia Doolcamp è possibile inoltre sfruttare le potenzialità di applicazioni che si appoggiano unicamente alle librerie Microsoft DirectX 11 e 12.
Per i modelli da 27 pollici la configurazione di base prevede un processore lntel Core i5 6500 con frequenza operativa di base di 3,2 GHz e una frequenza Turbo Boost pari a 3,6 GHz; la configurazione standard dell’iMac da 27 pollici di fascia più alta integra un Core i5 6600 con frequenze di 3,3 GHz e 3,9 GHz, mentre per tutti i modelli è possibile scegliere l’opzione (da 300 a 360 euro in base all’iMac di partenza) con Core i7 6700K con Hyper-Threading, frequenza base di 4,0 GHz e Turbo Boost d i 4,2 GHz.
Sugli iMac da 21 ,5 pollici il processore grafico è quello lntel HD Graphlcs 6200 integrato, mentre per i modelli iMac da 27 pollici si parte dalla Gpu Amd Radeon R9 M380 per arrivare a quelle R9 M395 e R9 M395X, quest’ultima dotata di 4 Gbyte di memoria.
Per quanto riguarda la Gpu il modello Radeon R9 M380 è più che sufficiente per la maggior p;irte degli utenti,  mentre consigliamo caldamente – se avete budget a disposizione – di optare per il processore lntel di classe Core i7. Tutti i model.li sono forniti con 8 Gbyte di memoria Ddr 3 in formato Sodimm; il quantitativo è sufficiente, ma se utilizzate applicazioni intensive e per la creazione di contenuti l’aggiornamento – anche successivo – a 16 Gbyte
permette all’iMac di destreggiarsi in modo molto più fluido tra le applicazioni e le elaborazioni più intense.

Back To Top