info@giuseppegioe.it

Come faccio a sapere quanti accessi ha avuto il mio sito? Usa Google Analytics

Come faccio a sapere quanti accessi ha avuto il mio sito? Usa Google Analytics

Google Analytics è un servizio di Web gratuito di Google che consente di ottenere statistiche dettagliate di visitatori di un sito web. Questo strumento può essere utilizzato da chiunque possiede un minimo di familiarità con il linguaggio del marketing di internet e dai webmaster. Google Analytics è il servizio di statistiche più usato nel web, per sfruttare le potenzialità di questo strumento è necessario avere un account Google. E’ possibile utilizzare alche l’account Gmail. Google Analytics attualmente è in uso presso circa il 57% dei 10.000 siti web più popolari.

Google-AnalyticsAttraverso questo strumento web è possibile monitorare i visitatori provenienti da tutte le fonti, siano essi motori di ricerca, siti referer o campagne a pagamento, il Display Advertising, le reti di Pay per click e l’email marketing, ma anche i collegamenti all’interno dei documenti PDF. Per ottenere queste informazioni è necessario inserire nelle pagine del vostro sito in codice di tracciamento ottenuto una volta registrato in sito in Google Analytics. Se integrato con AdWords, gli utenti possono analizzare le campagne online, monitorando la qualità delle pagina di destinazione e le conversioni (obiettivi). Gli obiettivi possono includere le vendite, la lead generation, la visualizzazione di una specifica pagina o il download di un particolare file e possono anche essere monetizzati. Utilizzando Google Analytics, il marketing è in grado di determinare quale sia il rendimento degli annunci e se questo è il linea con gli obiettivi prefissati, fornendo le informazioni per ottimizzare le campagne o abbattere i costi. L’approccio del servizio è quello di mostrare ad alto livello vari tipi di dashboard, in grado di soddisfare velocemente l’utente occasionale, ma anche report più approfonditi che rispondono alle esigenze degli utenti più esperti e dei responsabili di Marketing tradizionale e di Social media Marketing.

Attraverso l’utilizzo di GA, è possibile individuare quali siano le pagine più visualizzate dai visitatori di un sito, la loro provenienza (referrer), per quanto tempo sono rimasti all’interno del sito e la loro posizione geografica. Un parametro molto importante è la frequenza di rimbalzo, ciò la frequenza con la quale un visitatore che accede al sito lo abbandona subito oppure continua la consultazione.  Più bassa è la frequenza di rimbalzo, più alto è il numero media di pagine visitate. Un altro parametro importante è la localizzazione degli accessi. Se utilizzo un sito per pubblicizzare un’azienda locale è importante riuscire a sapere se riesco a raggiungere i miei potenziali clienti piuttosto che persone che possono apprezzare il prodotto oppure il servizio ma che difficilmente diventeranno clienti.

Gli utenti possono impostare fino a 50 profili. Ogni profilo può corrisponde ad un sito web, ma anche ad una particolare sezione o sottosezione del sito. Il servizio di tracciamento dei dati è gratuito per i siti che si limitano ad un traffico di meno di 5 milioni di pagine visualizzate al mese (circa 2 pagine visualizzate al secondo); questo limite viene sfondato nel caso in cui l’account Google Analytics venga associato ad un account AdWords (e quindi alla realizzazione di campagne a pagamento).