skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

Sei davvero spiato?

SCOPRI SE QUALCUNO SI È INTRUFOLATO SUL TUO COMPUTER E ADESSO CONOSCE VITA, MORTE E   MIRACOLI DELLA TUA VITA INFORMATICA. ECCO COME SGAMARE GLI SPIONI NASCOSTI E COME ELIMINARLI

Per scoprire se sul vostro computer si annida qualche programma-spia, potete utilizzare SpyDetectFree, il quale effettua un controllo velocissimo e permette di scoprire in poco più di un minuto se si è spiati o monitorati. Per capire se si è spiati viene effettua una ricerca sui processi nascosti, eventualmente pronti a registrare tasti premuti e password digitate.

spydetectfree Per scoprire se si è monitorati, invece, per 60 secondi il programma si mette in attesa per scoprire se vi sono processi che cercano di monitorare quali finestre si aprono sul computer. Utilizzare questo programma è semplicissimo: tutto ciò che dovrete fare sarà avviarlo e cliccare sul pulsante Check Now. Se non ci sono problemi dopo la scansione vedrete due “Probably Not” nei pulsanti verdi in basso. Se invece c’è qualche problema, allora i pulsanti si coloreranno in giallo e la scritta sarà “Probably Yes”. Cliccando sul pulsante Details è possibile vedere quali sono i processi in esecuzione rilevati da SpyDetectFree.

Controllare per la presenza di RootKit

Il modo migliore per verificare se siete stati “colonizzati” da un Rootkit, ovvero da un programma in grado di prendere il controllo del sistema senza la vostra autorizzazione, è utilizzare Malwarebytes Anti Malware. Prima di utilizzarlo, però, dovremo modificare qualche impostazione, visto che normalmente Malwarebytes non effettua una scansione per i rootkit per evitare di allungare troppo i tempi di scansione. Abilitiamo la scansione cliccando su Impostazioni, Rilevamento e protezione, quindi sull’opzione Ricerca Rootkit. Il problema con i rootkit, come tra l’altro spiegato anche sul sito di MalwareBytes, è che questi non sempre possono essere eliminati senza conseguenze serie per il sistema, come blocchi o instabilità. Se, quindi, la scansione dovesse riportare come risultato qualche “Unknown.Rootkit” conviene contattare il supporto di MalwareBytes per capire come intervenire nel modo più corretto.

Scoprire e bloccare i tracker Web

privacy-badger-adblockerLa Electronics Frontier Foundation ha reso disponibile uno strumento chiamato Privacy Badger, disponibile per  Chrome e Firefox, con il quale è possibile controllare e bloccare i cookie tracker. Se durante la navigazione si clicca sulla icona si apre una finestra nella quale tramite tre colori è possibile individuare la pericolosità dei cookie presenti. Quelli in verde sono innocui perchè provengono da domini non aggressivi. Quelli in giallo vi tracciano per mostrarvi contenuti appropriato al vostro target, mentre quelli in rosso sono i cookies da bloccare perchè invasivi della privacy. Agendo sugli slider associati a ciascun cookie è possibile modficare i comportamento di Privacy Badger, abilitando cookie bloccati o, viceversa, bloccando cookie innocui. Utile la possibilità di bloccare anche i social widget.

Impedisci a Windows 10 di farsi i fatti tuoi

Windows 10 è un pochino spione, e questo lo sappiamo già, ma cosa fare per evitarlo? Fondamentalmente una cosa sola: disattivare Cortana. A parte questo, è possibile utilizzare dei software realizzati appositamente per migliorare la privacy di Windows 10. Tra questi vi consigliamo O&O ShutUp 7 o e Ashampoo AntiSpy for Windows 10, che offrono un gran numero di impostazioni configurabili per rendere il più privata possibile la vostra esperienza d’utilizzo del più recente sistema operativo Microsoft.

Back To Top