info@giuseppegioe.it

SEO PLUG-IN WORDPRESS

Con il termine ottimizzazione per i motori di ricerca (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) si intendono, nel linguaggio di internet, tutte quelle attività volte a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca (quali ad es. Google, Yahoo!, ecc.) al fine di migliorare (o mantenere) il posizionamento nelle pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web. A sua volta, il buon posizionamento di un sito web nelle pagine di risposta dei motori di ricerca è funzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.

Con i SEO plug-in l’ottimizzazione per i motori di ricerca è molto semplice. In breve tempo, riuscirai ad apportare al tuo sito le giuste modifiche. Da questo momento in poi vedrai migliorare il tuo posizionamento.

SEO-PLUG_INOttimizzare il tag title e il percorso dei propri url, gestire la sitemap e gli attributi delle immagini. Se usi wordpress saprai che esistono talmente tanti plugin seo che, spesso, si finisce con il non capire quale dobbiamo installare. La regola che vale in ogni occasione è quella di fare a meno, dove possibile, del plugin ed effettua re le modifiche a mano (magari utilizzando un tema child). Ma spesso, non possiamo negarlo, i plugin offrono davvero una soluzione semplice, immediata e alla portata di tutti. Proprio per via di questa nostra “pigrizia” abbiamo deciso di segnalare alcuni dei seo plugin wordpress più scaricati e utilizzati:
1) Yoast SEO: nonostante il semaforino di Yoast sia diventato una sorta di incubo per molti aspiranti seo, oggi questo plugin è uno dei più usati . Permette di modificare gli url delle categorie, di modificare title e description per
ogni singola pagina e/o articolo  del nostro sito. Se ben utilizzato può dare il giusto valore al nostro progetto. Il semaforino è inutile, ma questo spero che tu già lo sappia.
2) All one in seo pack: l’alternativa per eccellenza al plugin di Yoast. Permette, tramite una serie molto ampia di add on di gestire tantissime funzionalità. Ad essere sinceri è il nostro preferito ma si sa … i gusti sono gusti

3) SEO Optimized Images: consente di gestire in maniera ottimale le immagini. Permette di assegnare attributi Alt e gestire i tag Title in modo dinamico ed estremamente  efficace. Da provare.
4) Kraken.10 Image Optmizer: plugin che permette di ottimizzare la dimensione delle immagini ottenendo il miglior mix possibile tra compressione e qualità. Molto utile per ridurre il carimento delle pagine che contengono immagini molto grandi e/o pesanti .
5) Premium SEO pack: questo plugin, a pagamento, offre tutta una serie di funzioni avanzate che strizzano l’occhio al la seo. Si va dalla validazione W3C alla gestione delle pagine 404, passando per il trackin delle serp e le statistiche social.
Come abbiamo detto i plugin sono una grande risorsa perchè ci permettono di risparmiare tempo prezioso automatizzando diverse operazioni . Tuttavia bisogna evitare l’abuso, in quanto un uso eccessivo di questi strumenti può appesantire in maniera eccessiva il nostro sito rendendendolo più lento del dovuto.

Ottimizzare la presenza on line aiuta ad ottenere più clienti.