skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

Sitemap xml ottimizzazione sito

Il primo passo da compiere quando si vuole ottimizzare un sito è quello di creare la sitemap xml e di sottoporla a Google. Attraverso la sitemap xml puoi decidere quali pagine del tuo sito sottoporre a scansione da parte di Google.

XML-Sitemap

Che cos’è una Sitemap xml? E per quale motivo per i motori  di ricerca è importantissimo che sia inserita in un sito e inviata al motore di ricerca? La Sitemap è una sorta di descrizione della struttura del sito che testimonia l’univocità del sito web all’interno dei motori di ricerca. Per riuscire a avere traffico i contenuti di un sito devono essere originali visto che, con l’avvento di Google Panda, sono stati esclusi dai risultati della ricerca i siti che hanno contenuti copiati. . Le Sitemaps xml sono fondamentali per i motori di ricerca come Google perché testimoniano, quindi, l’univocità del sito e dei suoi contenuti.

Sitemap xml ottimizzazione sito. Un altro aspetto molto importante per cui vale a pena inserire in un sito la sitemap è perché contribuisce indicizzare il sito in maniera più veloce. Quindi inserire all’interno del proprio sito web la Sitemap è importante per:

  • provare agli algoritmi di Google che i contenuti del sito sono originali e non duplicati
  • migliorare l’indicizzazione del sito web all’interno dei motori di ricerca

La sitemap contiene la descrizione di un sito con i relativi link. Il suo impiego consente anche di tenere sotto controllo le pagine che non vengono indicizzate da Google e Bing.

All’interno della sitemap xml sono inserite tutte le url delle pagine web del sito, in maniera da essere facilmente scansionate dagli spider dei vari motori di ricerca. La Sitemap xml è in genere una pagina web che viene caricata all’interno della cartella principale del sito oppure, nel caso di CMS come WordPress, viene generata con appositi plugin. Uno strumento utile per generare le sitemap è ad esempio xml-sitemaps.com.

Google-sitemap-xml

Una volta create le sitemaps queste devono essere inviate su tutti i motori di ricerca, primi fra tutti Google e Bing. Per potere inviare la richiesta di inserire la sitemap in un motore di ricerca è necessario avere un account per web master per quel particolare motore di ricerca. In genere per registrarsi bastare cerca strumenti per webmaster di Google e di Bing.

Al fine di agevolare l’indicizzazione è necessario aggionare la sitemap e reinviarla al motore di ricerca tutte le volte che vengono aggiunte nuove pagine..

Ecco come fare per inviare una sitemap xml a Google.

1) Creare la sitemap utilizzando uno dei tanti siti che gratuitamente consentono di creare una sitemap in formato xml e memorizzarla nella root del sito stesso.

2)Nella dashboard del nostro sito web, in strumenti per webmaster di Google, inserire il link della sitemap all’apposita voce: “Aggiungi Sitemap” che da anche la possibilità di testare la sitemap. Lo stesso procedimento si può fare anche con i Bing Webmsters Tool.

Una volta inviata una sitemap è necessario verificare se il motore di ricerca ha recepito la richiesta e gli eventuali errori che si sono manifestati. Nell’immagine precedente è illustrato lo stato di indicizzazione del portale www.creditofinanzanews.it. Come potete vedere la sitemap contiene la descrizione di 500 pagine ma attualmente solamente 451 sono stati indicizzate.   Approfondendo l’analisi è anche possibile conoscere il motivo per il quale alcune pagine non vengo indicizzate.

Sitemap di esempio:

<?xml version=”1.0″ encoding=”UTF-8″?>

<urlset xmlns=”http://www.sitemaps.org/schemas/sitemap/0.9″>

<url>

<loc>http://www.esempio.it/</loc>

<lastmod>2005-01-01</lastmod>       <changefreq>monthly</changefreq>       <priority>0.8</priority>

</url>

</urlset>

Back To Top