skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

TELEFONIA: VOIP NON E’ TOIP

Post Series: Telefonia

TELEFONIA: VOIP NON E’ TOIP

La tecnologia dei centralini telefonici per uffici ha fatto negli ultimi venti anni passi da gigante. L’impatto del digitale è entrato silenziosamente dentro i nostri apparati di comunicazione e ne ha gradualmente cambiato la natura, arricchendo un oggetto “stupido” di una serie di servizi pensati per migliorare l’efficienza degli impiegati delle aziende e la comunicazione all’interno dei gruppi di lavoro.

Un ulteriore ed importante sviluppo tecnologico che ha determinato una significativa svolta è stato, alla fine degli anni ’90, generato dall’avvento di internet. Da quel momento tutto è cambiato con una accelerazione mail vista. Era gli anni in cui la parola convergenza entrava in tutte le tecnologie di comunicazione, ma anche in settori come la videosorveglianza e la domotica. Tutta la ricerca e sviluppo dei grandi vendor comprese rapidamente che la possibilità di mettere un contenuto (dati, fonia, immagini, servizi) in un pacchetto IP rendeva un sistema più appetibile e permetteva di sviluppare più rapidamente un prodotto o un servizio e a costi inferiori.

Telefonia: VOIP non è TOIP

In telefonia nasce così il VOIP (voice over internet protocol) cioè quello che diverrà lo standard di fatto delle telecomunicazioni ed anche la tecnologia di base della fonia dei gestori innovativi (pensiamo alla storia di successo di Fastweb di MClink). Era allora un salto di frontiera, il trasporto della voce, che fino ad allora era assoluto dominio degli ex monopolisti, poteva transitare su altri media, su altre vie, gratuite ma best effort o a basso costo e con garanzie di qualità.

Nel mondo dei centralini telefonici ogni vendor iniziò, chi rapidamente, che con maggiore cautela, a sviluppare prodotti in questa direzione. All’inizio solamente con alcune limitate interfacce verso il mondo VOIP fino a sviluppare centrali Full Ip.

Ma il vero valore aggiunto della tecnologia IP fu raggiunto quando i progettisti ed i costruttori capirono che utilizzando lo stesso mezzo di trasporto, il pacchetto IP, potevano portare molto di più che la sola fonia. Potevano portare i servizi di telefonia. Si afferma così il TOIP, la Telephony over IP. Tutta la suite dei servizi telefonici sviluppata negli anni passati sulle centrali telefoniche digitali migra quindi sul mondo IP. Centrali telefoniche remote, appartenenti alla stessa organizzazione, diventano di fatto un’unica infrastruttura integrata, i servizi si moltiplicano, le distanze si annullano.

TOIPInoltre le centrali si integrano con il mondo dei pc e dei server, nascono le prime integrazioni di CTI (Computer Telephony Integration), arrivano le prime TAPI arriviamo a sistemi complessi di CRM (Customer Relation management) che mettono al centro il cliente e tracciano tutte le relazioni (anche telefoniche) del cliente con l’azienda.

L’attuale stato dell’arte di TOIP ha oggi diverse installazioni nelle realtà multisede con indubbi e riconosciti vantaggi sia nel miglioramento della qualità dei workgroup geograficamente distribuiti sia nella economia dei tempi di lavoro connessi alla incrementata semplicità e efficienza delle comunicazioni fra le varie sedi.

Back To Top