skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

WhatsApp utilizzabile sul computer

Da oggi WhatsApp, la popolare applicazione di messaggistica istantanea che ha ucciso gli SMS, è utilizzabile sul computer. Tante le applicazioni pratiche, e non solo per gli utenti privati. Imprese turistiche, siti di e-commerce, musei , parchi di divertimento e centri fitness possono finalmente utilizzare questo canale di comunicazione, che ha 700 milioni di utenti, nel rapporto con la clientela. Comunichi spesso con i tuoi amici tramite WhatsApp e ti piacerebbe poter utilizzare questo utilissimo servizio di messaggistica anche su PC? Prenditi 10 minuti e te lo spiego.

Dopo mesi, anzi anni, di attesa siamo stati accontentati: gli sviluppatori di WhatsApp hanno rilasciato una versione Web del servizio che si può utilizzare direttamente dal browser senza dover ricorrere a strane soluzioni di terze parti.

L’unico neo di questa versione di WhatsApp per PC è che attualmente funziona solo su Chrome, Firefox e Opera ma per il resto funziona a meraviglia e non richiede alcuna configurazione complicata. Provala subito e non te ne pentirai.

Per accedere a WhatsApp online devi aver scaricato la versione più recente della app sul tuo smartphone. Puoi usare un telefono Android, un Windows Phone o un BlackBerry.  Attualmente iPhone non è supportato a causa delle restrizioni della piattaforma mobile di Apple ma, chissà, le cose potrebbero anche cambiare in futuro.

Visita dunque il sito Internet di WhatsApp Web dal computer utilizzando Chrome, Firefox oppure Opera e scansiona il codice QR che viene visualizzato in alto a sinistra con il tuo smartphone. Se non sai come si fa, apri WhatsApp, pigia sul pulsante menu che si trova in alto a sinistra (l’icona con i tre puntini) e seleziona la voce WhatsApp Web dal riquadro che compare.

Successivamente, pigia sul bottone OK per avviare l’aggiornamento di Android e aspetta che l’operazione venga portata a termine: la barra di progresso del download comparirà per tre o quattro volte consecutive. Accetta quindi di attivare i servizi di localizzazione e clicca nuovamente sull’icona di WhatsApp per configurare il tuo account Google.

Nella schermata che si apre, fai click sul bottone Continua e scegli se configurare un account Google esistente oppure se crearne uno nuovo. Completa quindi il modulo che ti viene proposto: quello di login se hai scelto di usare il tuo account Google o quello di registrazione se hai preferito la creazione di un nuovo profilo utente.

A questo punto, pigia su OK per accettare le condizioni d’uso del Play Store, vai avanti lasciando attive tutte le impostazioni relative alla sincronizzazione dei dati (backup e ripristino e comunicazione) e clicca su Continua per autenticarti definitivamente con l’account Google che hai scelto o creato per l’occasione.

Whatsapp PC

Adesso puoi scaricare WhatsApp per PC. Per farlo, clicca sull’icona della app e pigia prima sul pulsante Installa del Play Store e poi su Accetto.

Ora avvia la app e, nella schermata che si apre, clicca sul pulsante Conferma e continua. Digita dunque il numero del tuo cellulare (completo di prefisso internazionale +39) e clicca su OK due volte consecutive per ricevere l’SMS con il codice di conferma necessario ad attivare la app.

Partirà un conto alla rovescia di 4 minuti, al termine del quale dovrai inserire il codice di verifica. Qualora comparisse un errore relativo alla mancata riuscita della verifica, clicca sul pulsante Chiamami per ricevere una chiamata in cui ti verrà comunicato il verification code vocalmente. Digita dunque il codice all’interno di WhatsApp per PC e partirà automaticamente la procedura di creazione del profilo nella app.

La creazione del profilo consiste nella scelta di un nome utente e nella selezione di una foto (opzionale) cliccando sul pulsante aggiungi collocato in alto a sinistra. Ad operazione completata, clicca prima su Successivo e poi su Avanti per usare WhatsApp. Il primo anno del servizio è gratis, dopodiché dovrai sottoscrivere un abbonamento con prezzi a partire da 0,89 euro (maggiori info nella mia guida su come estendere WhatsApp).

WhatsApp Windows

Se hai configurato BlueStacks con il tuo account Google esistente, tutti i contatti legati a quest’ultimo vengono aggiunti automaticamente alla app. Ma puoi anche aggiungere nuovi contatti manualmente e importare le rubriche che hai su altri servizi o account Gmail.

Per aggiungere nuovi contatti a WhatsApp manualmente, recati nella schermata iniziale di BlueStacks, trascina verso il basso l’orologio di sistema (quello in alto a destra) e clicca sull’icona delle Impostazioni presente nel menu che compare. Dopodiché recati nel menu Gestisci contatti, pigia sul simbolo + collocato in alto a destra e procedi con l’aggiunta manuale del contatto.

Se invece vuoi importare in WhatsApp i nominativi di altre rubriche, esporta i contatti scegliendo il formato Vcard e copia il file che ottieni nella cartella Documenti di Windows. Successivamente, torna in BlueStacks, recati in Impostazioni > Gestisci Contatti, clicca sul pulsante Menu che si trova in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e scegli l’opzione Importa/Esporta dal menu che si apre. Seleziona infine la voce Importa da archivio e il gioco è fatto.

WhatsApp Windows

Dopo aver installato e configurato WhatsApp in BlueStacks, ti segnalo che puoi avviare la app sul tuo computer semplicemente aprendo la cartella Apps presente sulla scrivania di Windows (quella con l’icona del robottino di Android) e facendo doppio click sul logo di WhatsApp che si trova al suo interno.

In alternativa, puoi cercare WhatsApp nel menu Start di Windows (o nella Start Screen) e avviare l’applicazione direttamente da lì, proprio come se fosse un’applicazione nativa per il sistema operativo di casa Microsoft.

Attenzione: WhatsApp limita l’uso del servizio a un singolo dispositivo per numero. Questo significa che dopo aver attivato la app tramite BlueStacks Player perderai, almeno momentaneamente, la possibilità di usarla sul telefono che hai usato per l’autenticazione dell’account. Per ripristinare il funzionamento del servizio su una piattaforma o l’altra dovrai ripetere ogni volta la verifica del numero… quindi pensaci bene prima di installare WhatsApp sul PC. Tale limitazione non sussiste quando si usa il servizio WhatsApp Web ufficiale.

L’operazione non andrà ripetuta le volte successive che proverai ad accedere a WhatsApp online, a meno che tu non abbia rimosso la spunta dalla voce Keep me signed in (cioè mantienimi connesso) nella pagina iniziale del servizio.

In men che non si dica si aprirà la versione desktop di WhatsApp con sulla sinistra l’elenco delle chat attive e sulla destra la finestra in cui digitare i nuovi messaggi. Per modificare il tuo stato clicca sul pulsante menu che si trova in alto a sinistra (l’icona con i tre puntini) e seleziona la voce Profilo e stato dal riquadro che compare, mentre per attivare le notifiche sul computer fai click su Attiva notifiche desktop (sempre in alto a sinistra).

Affinché tutto funzioni correttamente devi lasciare il telefono che hai usato per avviare WhatsApp Web connesso a Internet. Questo perché in realtà il servizio viene solo “trasmesso” al computer e non può essere usato senza il supporto diretto dello smartphone.

Nel caso in cui non vedessi la dicitura WhatsApp Web nel menu della app e non risultassero aggiornamenti disponibili su Google Play o Windows Store, prova a reinstallare WhatsApp seguendo le indicazioni presenti nella mia guida sul tema.

Un altro metodo per installare WhatsApp su PC (questa volta non ufficiale) è rivolgersi a BlueStacks Player. Si tratta di un emulatore di Android per Windows che consente di eseguire qualsiasi app per il sistema del robottino verde sul computer. È disponibile in due versioni: una a pagamento che costa 2$/mese (o 24$/anno) e una gratuita che obbliga di tanto in tanto l’utente a scaricare delle app promozionali dal Play Store.

Per procurartelo, collegati al suo sito Internet e clicca sul pulsante DOWNLOAD APP PLAYER per scaricarlo sul tuo computer. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (BlueStacks-SplitInstaller_native_c.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su Esegui e poi su ContinuaAvanti Installa per concludere l’installazione.

Bluestacks

Ad installazione completata, attendi che BlueStacks Player esegua il download dei file necessari al suo funzionamento e fai click sull’icona di WhatsApp che si trova nell’elenco delle Top apps. Qualora non riuscissi a trovarla, pigia sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a sinistra e rintraccia l’applicazione usando la funzione di ricerca di BlueStacks.

Successivamente, pigia sul bottone OK per avviare l’aggiornamento di Android e aspetta che l’operazione venga portata a termine: la barra di progresso del download comparirà per tre o quattro volte consecutive. Accetta quindi di attivare i servizi di localizzazione e clicca nuovamente sull’icona di WhatsApp per configurare il tuo account Google.

Nella schermata che si apre, fai click sul bottone Continua e scegli se configurare un account Google esistente oppure se crearne uno nuovo. Completa quindi il modulo che ti viene proposto: quello di login se hai scelto di usare il tuo account Google o quello di registrazione se hai preferito la creazione di un nuovo profilo utente.

A questo punto, pigia su OK per accettare le condizioni d’uso del Play Store, vai avanti lasciando attive tutte le impostazioni relative alla sincronizzazione dei dati (backup e ripristino e comunicazione) e clicca su Continua per autenticarti definitivamente con l’account Google che hai scelto o creato per l’occasione.

Whatsapp PC

Adesso puoi scaricare WhatsApp per PC. Per farlo, clicca sull’icona della app e pigia prima sul pulsante Installa del Play Store e poi su Accetto.

Ora avvia la app e, nella schermata che si apre, clicca sul pulsante Conferma e continua. Digita dunque il numero del tuo cellulare (completo di prefisso internazionale +39) e clicca su OK due volte consecutive per ricevere l’SMS con il codice di conferma necessario ad attivare la app.

Partirà un conto alla rovescia di 4 minuti, al termine del quale dovrai inserire il codice di verifica. Qualora comparisse un errore relativo alla mancata riuscita della verifica, clicca sul pulsante Chiamami per ricevere una chiamata in cui ti verrà comunicato il verification code vocalmente. Digita dunque il codice all’interno di WhatsApp per PC e partirà automaticamente la procedura di creazione del profilo nella app.

La creazione del profilo consiste nella scelta di un nome utente e nella selezione di una foto (opzionale) cliccando sul pulsante aggiungi collocato in alto a sinistra. Ad operazione completata, clicca prima su Successivo e poi su Avanti per usare WhatsApp. Il primo anno del servizio è gratis, dopodiché dovrai sottoscrivere un abbonamento con prezzi a partire da 0,89 euro (maggiori info nella mia guida su come estendere WhatsApp).

WhatsApp Windows

Se hai configurato BlueStacks con il tuo account Google esistente, tutti i contatti legati a quest’ultimo vengono aggiunti automaticamente alla app. Ma puoi anche aggiungere nuovi contatti manualmente e importare le rubriche che hai su altri servizi o account Gmail.

Per aggiungere nuovi contatti a WhatsApp manualmente, recati nella schermata iniziale di BlueStacks, trascina verso il basso l’orologio di sistema (quello in alto a destra) e clicca sull’icona delle Impostazioni presente nel menu che compare. Dopodiché recati nel menu Gestisci contatti, pigia sul simbolo + collocato in alto a destra e procedi con l’aggiunta manuale del contatto.

Se invece vuoi importare in WhatsApp i nominativi di altre rubriche, esporta i contatti scegliendo il formato Vcard e copia il file che ottieni nella cartella Documenti di Windows. Successivamente, torna in BlueStacks, recati in Impostazioni > Gestisci Contatti, clicca sul pulsante Menu che si trova in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e scegli l’opzione Importa/Esporta dal menu che si apre. Seleziona infine la voce Importa da archivio e il gioco è fatto.

WhatsApp Windows

Dopo aver installato e configurato WhatsApp in BlueStacks, ti segnalo che puoi avviare la app sul tuo computer semplicemente aprendo la cartella Apps presente sulla scrivania di Windows (quella con l’icona del robottino di Android) e facendo doppio click sul logo di WhatsApp che si trova al suo interno.

In alternativa, puoi cercare WhatsApp nel menu Start di Windows (o nella Start Screen) e avviare l’applicazione direttamente da lì, proprio come se fosse un’applicazione nativa per il sistema operativo di casa Microsoft.

Attenzione: WhatsApp limita l’uso del servizio a un singolo dispositivo per numero. Questo significa che dopo aver attivato la app tramite BlueStacks Player perderai, almeno momentaneamente, la possibilità di usarla sul telefono che hai usato per l’autenticazione dell’account. Per ripristinare il funzionamento del servizio su una piattaforma o l’altra dovrai ripetere ogni volta la verifica del numero… quindi pensaci bene prima di installare WhatsApp sul PC. Tale limitazione non sussiste quando si usa il servizio WhatsApp Web ufficiale.

Back To Top