skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

CREA IL TUO E-COMMERCE CON MAGENTO

CAPIRE IL SISTEMA GWS DI MAGENTO

Una della particolarità di Magento è il sistema GWS (Global – Website – Store) un sistema di gerarchie particolari che permette di configurare la piattaforma per tutta una serie di esigenze specifiche come i multi negozio, multilingua ecc.

La maggior parte delle configurazioni, dei dati e dei prodotti possono subire modifiche sulla base di questa gerarchia  perciò è importante avere un’idea chiara di come questa funziona.

I quattro livelli su cui è articolato il sistema sono:

1.Global

2. Website

3.Store

4. Store view

Il livello global è il livelo globale della gerarchia; in questo livello vengono salvati tutti i dati e le configurazioni impostate. Abbiamo poi il livello website che permette di creare più siti e lo store che permette di creare all’interno di un website più negozi. Sebbene entrambi i livelli permettano di gestire una configurazione multi negozio, le differenze tra questi sono determinanti per decidere quale livello utilizzare:

• I prezzi possono variare solo in base ai website perciò se si ha l’esigenza di vendere un prodotto a prezzi diversi, il livello da utilizzare è questo.

• Il carrello e gli utenti possono essere condivisi tra più store. L’utente può passare da uno store ad un altro mantenendo comunque il suo carrello (e i prodotti al suo interno).

Istruttura-magentonfine lo store view rappresenta una “vista” di un medesimo store, quindi viene utilizzato per modifiche alla parte frontend del negozio. Il uso uso standard è quello di differenziatore per le varie lingue (per ogni lingua viene creato e associato uno specifico storeview). L’uso più comune del sistema GWS lo si ha direttamente nella configurazione di magento o nella compilazione delle schede prodotto: ogni informazione viene seguita da una piccola etichetta tra parentesi quadre che identifica il livello massimo in cui questa informazione può cambiare rispetto al valore globale.

CONFIGURARE IL PROPRIO NEGOZIO

Procediamo configurando le opzioni base del nostro negozio.

In sistema ->Configurazione -> Generale -> Opzioni Paesi è possibile definire alcune informazioni basilari sul paese predefinito del negozio, i paesi consentiti per la vendita e i Paesi dell’UE. I campi sono dei menu a tendina a selezione multipla perciò per poter selezionare più valori dovete cliccare sopra ciascun valore tenendo premuto il tasto CTRL o cmd. In Opzioni locale potete cambiare il fuso orario se non lo avete impostato correttamente durante l’installazione, la lingua (locale) utilizzata per il frontend e l’impostazione del weekend rispetto alla settimana.

Nella scheda successiva Informazioni negozio invece dovranno essere compilate le informazioni principali del negozio che verranno utilizzate da Magento nelle email transazionali o eventualmente nel caso vengano richiamate da qualche tema o modulo.

In sistema ->Configurazione -> Impostazioni valuta invece è possibile definire la valuta di base del negozio, quella principale usata nel frontend ed eventuali valute secondarie che l’utente può utilizzare cambiando configurazione da un piccolo menu a tendina.

In sistema ->Configurazione ->Indirizzi email negozio è possibile configurare cinque tipologie di contatto da utilizzare per le comunicazioni con i clienti. Questi indirizzi vengono etichettati con un nome specifico per cui nelle configurazioni di ogni email transazionale è possibile delegare l’invio (e quindi eventualmente le risposte) a un indirizzo specifico, che spesso corrisponde a un diverso reparto della propria impresa. È possibile avere un esempio di questo aspetto cominciando a configurare le impostazioni del form di contatti dalla voce sottostante a sinistra Contatti. In questa scheda è possibile scegliere a quale indirizzo email rigirare l’email inviata dal form contatti ed eventualmente il mittente email da utilizzare per l’invio. Ovviamente in questo caso assume poca rilevanza dato che mittente e destinatario fanno parte del negozio. Le configurazioni di tutte le email di sistema avranno comunque la medesima organizzazione.

Back To Top