skip to Main Content
info@giuseppegioe.it

E-Commerce? Ci pensa Prestashop

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Una delle prime configurazioni che l’amministratore deve effettuare riguarda la definizione delle differenti modalità di pagamento da parte degli utenti. Nel sistema sono già presenti due moduli che permettono di offrire all’utente due differenti modalità: il primo riguarda il pagamento tramite assegno, il secondo tramite bonifico bancario. Entrambi i modulo dovranno essere configurati. A tale scopo, dopo aver selezionato Moduli e Servizi, cerchiamo, tramite l’apposita casella di ricerca, la voce Assegno. Verrà visualizzato il corrispondente modulo che può essere configurato tramite il pulsante Configura. Dovremo quindi indicare il nome del beneficiario e l’Indirizzo a cui l’assegno dovrà essere inviato.

Seguendo la medesima procedura, cerchiamo il modulo denominato Bonifico Bancario, quindi, dopo aver cliccato su Configura, inseriamo il nome dell’Intestatario del conto corrente, il codice IBAN e indirizzo della banca. I due metodi di pagamento predefiniti sono piuttosto rari e difficilmente potranno essere accettati dagli utenti perché poco sicuri (un assegno inviato tramite posta potrebbe perdersi) e potrebbero richiedere delle attività aggiuntive che provocano un rallentamento nella consegna dei prodotti ordinati (il manager prima di inviare la merce acquistata da un cliente, deve verificare che quest’ultimo abbia effettuato il bonifico e non sempre questa attività può essere effettuata immediatamente).

Un metodo di pagamento affidabile, sicuro e rapido è invece PayPal utilizzato da centinaia di milioni di utenti in tutto il mondo. Di default il modulo di pagamento di PayPal non è presente su PrestaShop, ma è possibile scaricarlo gratuitamente e ricevere il pagamento in tutta sicurezza. Per installare il modulo è sufficiente collegarsi alla pagina http://addons.prestashop.com e scaricare il modulo gratuito denominato PayPal Europa. Per il download del modulo è necessaria la registrazione. Dopo aver scaricato il file .zip, selezioniamo dal menu la voce Moduli, quindi Moduli e Servizi. Clicchiamo su Aggiungi Nuovo Modulo e, tramite il pulsante Scegli un File selezioniamo il file .zip che abbiamo scaricato. Il nuovo modulo sarà quindi disponibile per l’Installazione. Il modulo offre tre differenti modalità di pagamento tramite PayPal: Standard, Pro ed Express. La prima modalità è la più semplice e adatta alla maggior parte dei siti Web: I pagamenti sono gratuiti mentre nel caso del prelievo viene applicata una commissione. Durante la configurazione del modulo, l’amministratore dovrà specificare quale soluzione di pagamento dovrà essere adottata. Affinché si possa utilizzare PayPal, è ovviamente necessario essere in possesso di un account che, eventualmente, può essere creato direttamente dal modulo. A seguito della registrazione, PayPal comunica all’utente una username e una password che dovranno essere specificate nel modulo per completarne la configurazione.

MEZZI DI SPEDIZIONE

Oltre alle modalità di pagamento, l’amministratore deve specificare anche le modalità di consegna della merce  acquistata. Ad esempio, la merce potrà essere spedita tramite corriere o ritirata direttamente dal cliente presso uno dei centri di stoccaggio dell’organizzazione aziendale. Per specificare le modalità di consegna, clicchiamo su Corrieri presente nel menù Spedizioni. La creazione di un nuovo vettore si compone di tre step: inizialmente è necessario definire il nome del corriere e il tempo stimato per la consegna; poi dovranno essere indicati i costi di gestione del trasporto ovvero quanto incide il trasporto sul prezzo finale; infine, dobbiamo definire le dimensioni massime dei pacchi che potranno essere trasportati dal corriere. L:elenco dei corrieri inseriti nel sistema verrà visualizzato dall’utente durante il checkout dell’ordine.

L’INTERFACCIA GRAFICA

Per un negozio virtuale è molto importante (quasi fondamentale!) mostrare una grafica accattivante che possa  conquistare l’utente, semplificandogli la ricerca dei prodotti di suo interesse e mostrando tutte le informazioni di cui necessita per l’acquisto di un prodotto. La progettazione dell1nterfaccia grafica deve quindi essere valutata attentamente ed è importante tenere presente i principi di usabilità. Potrebbe ad esempio essere utile modificare il layout predefinito con http://shop.wimarpoint.it qualcosa di più adatto al negozio virtuale che si ha in mente.

Ad esempio, se ci occupiamo della vendita di riviste, potremmo decidere di mostrare gli ultimi dieci numeri nella home page, mettendo in evidenza in cima alla pagina, i principali titoli. Per fare questo, selezioniamo la voce di menu  Preferenze quindi spostiamoci in Temi. In questa pagina possiamo specificare il tema che il portale dovrà mostrare al cliente. Di default, PrestaShop offre un tema elegante e versatile che può essere modificato senza grosse difficoltà. È possibile tuttavia importare un nuovo template, che può essere scaricato o acquistato nel marketplace di PrestaShop, mentre per gli utenti esperti resta la possibilità di creare da zero un nuovo template. Per non entrare troppo nei dettagli tecnici, ci limiteremo a mostrare come sia possibile modificare il template esistente al fine di adattarlo alle esigente dell’amministratore.

Per prima cosa importiamo il logo dell’organizzazione che apparirà nella home del portale e nell’Intestazione delle  fatture che verranno emesse agli utenti a seguito di un acquisto. Clicchiamo su Aggiungi files e selezioniamo il logo. Se clicchiamo su Moduli, ci viene mostrato l’elenco dei moduli presenti nel sistema: alcuni di questi sono già attivi ed è sufficiente modificare la relativa configurazione, altri invece devono essere installati e configurati. Tra i moduli ne è presente uno denominato Slide Immagini in home page. Come si intuisce dal nome stesso, questo modulo, se attivato, mostra una sequenza di immagini in scorrimento sulla home page.  Sempre tra i moduli installati, è possibile notare la presenza del modulo Configuratore del tema che ci permette di definire le immagini che verranno mostrate nelle diverse sezioni. Possiamo ad esempio inserire un paio di immagini nella sezione Top in modo da farle apparire accanto allo slider di immagini che abbiamo configurato al passo precedente.

GESTIONE DEL CATALOGO

Dopo aver modificato il layout dell’Interfaccia grafica e aggiunto tutte le sezioni e le informazioni di cui necessitiamo, possiamo procedere con l’inserimento dei prodotti che dovranno essere commercializzati. I prodotti possono essere raggruppati in categorie: una categoria facilita all’acquirente la ricerca dei prodotti che desidera acquistare. Per ciascun prodotto possono essere definite numerosissime informazioni: il nome, la descrizione, il prezzo di acquisto e di vendita, l’IVA, la quantità di pezzi disponibili, eventuali modalità di spedizione, l’immagine associata e la sezione nella quale si desidera mostrare il prodotto (ad esempio nella home page o in una sezione secondaria). Ovviamente maggiori saranno le informazioni che verranno inserite, maggiore sarà la probabilità che un cliente possa acquistare l’articolo, per cui è fortemente sconsigliato limitarsi ad inserire solo le informazioni minimali come la descrizione e il prezzo: i clienti potrebbero ritenere l’articolo non adatto alle proprie esigenze e rivolgere l’attenzione ad un altro mercato elettronico. L’accesso al catalogo dei prodotti avviene attraverso l’omonima voce presente nella barra dei menu. L’inserimento di una categoria e di un prodotto è molto semplice: dopo aver cliccato su Prodotti, utilizziamo il pulsante che appare a destra per inserire un nuovo prodotto.

IL FRONT-END

La visualizzazione dei prodotti inseriti in PrestaShop è libera: tutti gli utenti possono navigare all1nterno delle diverse categorie, visualizzare i prodotti, leggere le caratteristiche di ciascun articolo e confrontare i prezzi. Tuttavia per inserire i prodotti nel carrello e procedere all’acquisto è necessario effettuare il login al sistema. La creazione dell’account è molto semplice: è sufficiente riempire i campi obbligatori mostrati dal wizard (ovvero i dati anagrafici e di residenza, indirizzo email che sarà utilizzato come login al sistema e la relativa password). Dopo aver eseguito il login, sarà possibile inserire nel carrello i prodotti e completare l’operazione di checkout specificando l’eventuale indirizzo di destinazione se diverso da quello specificato durante la fase di registrazione, definendo le opzioni di spedizione e le modalità di pagamento.

LE STATISTICHE

Tutte le organizzazioni aziendali di successo hanno bisogno di una corretta e completa base di conoscenze a supporto del processo decisionale. Le decisioni del manager, infatti, non devono solo basarsi sul “fiuto” imprenditoriale ma devono soprattutto derivare da un adeguato processo di analisi delle informazioni di business. Solo in questo modo, il manager può individuare le migliori azioni di business in grado di consentire il raggiungimento degli obiettivi strategici che permettono di portare la realtà aziendale al successo competitivo.

Questo è sicuramente noto al team di sviluppatori PrestaShop che, oltre ai moduli tradizionali, hanno sviluppato un intero package dedicato all’analisi dei dati presenti nella piattaforma. Attraverso infatti un processo di aggregazione delle informazioni, PrestaShop è in grado di fornire utilissimi dettagli informativi da che non devono essere trascurati durante il processo decisionale imprenditoriale. È possibile quindi conoscere l’andamento temporale degli ordini, i prodotti maggiormente acquistati, individuare eventuali relazioni tra le caratteristiche anagrafiche degli utenti e le relative preferenze, o ancora informazioni tecnologiche relative ad esempio al sistema operativo utilizzato dal cliente o dal browser utilizzato dall’utenza, il numero degli accessi quotidiani e chi è attualmente presente sul sito Web.

 

 

 

Back To Top